giovedì 15 settembre 2016

Siviglia è...






















Siviglia è spagnola, mediterranea, calda, araba, con carattere, ma anche bella e tranquilla come una siesta pomeridiana,
E' la sangria dolce e fruttata, la cerveza ghiacciata a un euro, le mille chiese barocche e tutte diverse tra loro che sbucano tra i vicoli, sono i baretti piccini, le tende bianche nelle vecchie calle pittoresche per fare ombra, le piante ed i fiori, le ricche decorazioni delle case, i toni gialli rossi e rosa degli edifici, le belle finestre, i balconi originali, la grande Cattedrale gotica, le tante madonnine che si trovano negli angoli, i calessi, le mura vecchie, uno dei fiumi più storici d'Europa, l'accoglienza del popolo andaluso, le ballerine di flamenco che si esibiscono per le strade, i parchi con gli uccellini, la meravigliosa e grande Plaza d'Espagna semplicemente perfetta.
Sono i giovani che popolano le strade a piedi fino a notte fonda, è il nuovo quartiere Triana punto d'incontro della Siviglia di oggi tra le tante cervezerie, ma anche il centro storico con il suo sapore autentico e antico ricco di influenze diverse che convivono armoniosamente come un minareto su di una chiesa.
E' vedere le vie semideserte nelle calde ore centrali riempirsi al crepuscolo ed animarsi.
Sono i piccoli piatti di tapas, cioè piccole porzioni che si possono assaggiare a più ore del  giorno, sono le belle piazzette che si aprono tra le vie labirintiche della vecchia Siviglia, è il palazzo arabo Alcazar che sembra di trovarsi all'improvviso a Marrakech tra le stanze finemente decorate a mano, le ceramiche marocchini e i giochi di luce e di ombre,
Sono i minuscoli negozietti in cui comprare, il clima di festa che si respira, sono le sue musiche, la sua gente, gli aranci, i balconi di ferro battuto...


#siviglia #sevilla #espagna














Nessun commento:

Posta un commento